Assopam ha incontrato il Ministro On Stefano Patuanelli, incisivo l'intervento del Presidente Tafuro



Lungo e incisivo l'intervento del Presidente Raffaele Tafuro durante l'incontro "telematico" di questa mattina Lunedì 16 novembre 2020 alla presenza dei sindacati e del Ministro dello Sviluppo Economico Onorevole Stefano Patuanelli a cui è stato prospettato con dovizia di particolari le esigenze impellenti e criticità del settore del credito.


All'incontro in rappresentanza di Assopam era presente anche il Consigliere Antonello Minino.


Di deguito l'intervento del Presidente Tafuro:


Buongiorno a tutti i Colleghi! Buongiorno e Complimenti per l’impeccabile organizzazione a tutto lo Staff del Mise! Buongiorno illustrissimo Ministro e grazie per il cortese e gradito invito!

Oggi è una giornata Epica, finalmente Grazie a Lei (Signor Ministro), si da voce ad una categoria da sempre vessata e poco considerata!

Mi presento: Sono Raffaele Tafuro il Presidente Nazionale di Assopam, Associazione Nazionale Agenti e Mediatori Creditizi;

ASSOPAM opera in una categoria da sempre dimenticata da tutte le forze politiche (quella del Credito “reti terze”)! Pertanto oggi su questo tavolo non porto soltanto il grido di tutti i nostri associati, bensì di tutti gli iscritti all’Organismo Agenti e Mediatori, un'intera categoria che rappresenta oltre il 10% di tutti gli agenti e rappresentanti di commercio Italiani e per gli stessi auspico in futuro ci sia maggiore attenzione da parte delle Istituzioni (proprio come oggi!).

La nostra categoria poichè erroneamente equiparata a quella degli intermediari del credito, ante Covid aveva già manifestato in varie Piazze e avviato una raccolta firme (che avuto gran successo) a causa di alcune criticità pregresse come ad esempio l’imposizione del monomandato (a discapito dei consumatori) e alcune leggi obsolete e lacune normative, che creano libere interpretazioni favorendo le grosse imprese finanziarie e quelle del web a discapito delle piccole imprese! Non per ultimo l’aumento sconsiderato dei così detti Cattivi Pagatori (segnalati in Crif – Ctc – Experian e altre) che coinvolge oltre 16Milioni di Italiani, di cui 6Milioni nonostante abbiano regolarizzato la propria posizione per circa 2 anni non possono accedere a nessuna formula creditizia!

Chi siamo nello specifico?!?!?!

La categoria degli Agenti in Attività finanziaria (che operano sia in forma societaria che come ditta individuale) e che comprende anche i collaboratori di Agenti in Attività Finanziaria e i Collaboratori di Società di Mediazione Creditizia e che sono impossibilitati, per motivi sociali, allo svolgimento della loro attività che tradizionalmente avviene presso i domicili dei clienti.

Inoltre, detti soggetti, sono costretti a non poter proporre/intermediare agli Istituti di Credito, richieste di finanziamenti da clienti (Corporate) o (Retail) che purtroppo operano nei settori definiti a rischio alto, in quanto duramente colpiti dalla pandemia.

Operatori del credito costretti fin dall’inizio della pandemia a rimanere aperti al pubblico seppur impossibilitati a incontrare e procacciare liberamente i potenziali clienti (condizione che ha impedito di poter richiedere i Ristori Regionali a fondo perduto).

Categoria che incredibilmente alla data odierna non ha ancora beneficiato della possibilità di poter accedere a qualunque formula di sostentamento finanziario garantito “Covid-19” e neppure ai micro-finanziamenti agevolati, fino a euro 30.000,00 con Garanzia Statale al 100%;

A questo si aggiunge che il nostro Organo supremo “Organismo Agenti e Mediatori”, che in tutto questo triste periodo non ha mosso un dito per alleviare la sofferenza dei colleghi in difficoltà (anzi al contrario in piena pandemia ha anche avviato delle verifiche ispettive)! *Un organismo che a noi agenti costa un botto per non avere nulla in cambio e che a nostro avviso dovrebbe essere controllato dal Governo con maggior attenzione!*

Le lascio immaginare la gravità della situazione! E se non fosse per il duro lavoro dei dirigenti Assopam oggi neanche il Governo si sarebbe potuto accorgere di noi!

Per concludere, Illustrissimo Ministro, confidando nei principi sociali, etici ed equilibrio a cui Lei ha più volte dichiarato di ispirarsi a nome di tutti gli agenti in difficoltà e duramente colpiti dalla Pandemia, mi appello al Suo Buon Senso e La prego di

1. Costituire un Fondo ad hoc, destinato all’esclusivo ristoro della categoria; 2. Far sbloccare i fondi Enasarco; 3. avviare un Tavolo di confronto tra il Mise e noi Associazioni, finalizzato al costante dialogo tra le parti per ottimizzare i ristori e far fronte alle criticità di tutta la Categoria "Agenti".

Ho concluso!

Grazie Illustrissimo Ministro per la cortese attenzione!

Grazie a tutti!




Per concludere, Illustrissimo Ministro, confidando nei principi sociali, etici ed equilibrio a cui Lei ha più volte dichiarato di ispirarsi a nome di tutti gli agenti in difficoltà e duramente colpiti dalla Pandemia, mi appello al Suo Buon Senso e La prego di
1. Costituire un Fondo ad hoc, destinato all’esclusivo ristoro della categoria;
2. Far sbloccare i fondi Enasarco;
3. Avviare un Tavolo di confronto tra il Mise e noi Associazioni, finalizzato al costante dialogo tra le parti per ottimizzare i ristori e far fronte alle criticità di tutta la Categoria "Agenti".

#Mise #Ministro #StefanoPatuanelli #Assopam #Agenti #Ristori #Oam #Rappresentanti #DPCM #Italia

Ultimi Post 
Archivio

Associazione per Agenti e Mediatori Creditizi 

Via Rubens n. 7 - 20148 Milano 

C.F. 97811590583 

Legalmail assopam@pec.it 

  • Facebook Clean
  • LinkedIn Clean

- Per non dimenticare mai - 

Media Partner 

privacy.jpg